Pacamara: Aromi Complessi e Corpo Denso

Vietnamese Coffee Exporter
Pacamara-Helena coffee

La varietà Pacamara è unica. Se le persone non parlano del suo straordinario sapore e delle caratteristiche della tazza, parlano delle sue dimensioni distintive.

Ma qual è la vera storia dietro questo ibrido?

Abbiamo parlato con Federico Bolanos, Direttore del Caffè presso Café Tuxpal e Viva Espresso in collaborazione con la famiglia Pacas in El Salvador, per saperne di più su questa varietà e sulla tazza. Allenatore del campione WBC 2011 Alejandro Mendez e di 7 campioni baristi salvadoregni tra il 2008 e il 2014, ha fornito preziose intuizioni.

Da quanto tempo la famiglia Pacas produce caffè?

La famiglia Pacas ha una lunga storia con il caffè. Producono caffè sin dal XIX secolo. Il primo membro della famiglia Pacas a iniziare a coltivare caffè fu Jose Rosa Pacas. Ha iniziato l’eredità del caffè della famiglia acquistando terreni nella catena montuosa Apaneca Lamatepec in El Salvador e piantando alberi di caffè Bourbon. Ora, la quinta generazione dei Pacas gestisce le operazioni e aiuta a far crescere l’attività.

La famiglia Pacas gestisce un’attività di caffè completamente integrata, dal seme alla tazza (piantagioni di caffè, un mulino per il caffè, una società di esportazione, una torrefazione, un centro di formazione per baristi e caffetterie). I caffè che producono sono tra i migliori di El Salvador e vengono esportati a torrefattori di qualità in tutto il mondo.

Come è stata scoperta la varietà Pacas?

La varietà Pacas è stata scoperta da Fernando Alberto Pacas Figueroa in El Salvador nel 1956. Questa nuova varietà è stata individuata dal signor Pacas nella sua fattoria, San Rafael, quando ha notato una pianta completamente diversa che prosperava nella sua piantagione di caffè.

Fernando Alberto Pacas Figueroa si rese conto che questa pianta aveva caratteristiche uniche rispetto alle altre nella sua piantagione. La pianta mostrava una maggiore resistenza e adattabilità alle condizioni climatiche locali, e si distingueva per la sua produttività e qualità dei chicchi. Queste osservazioni lo portarono a riconoscere che si trattava di una nuova varietà, che in seguito venne chiamata “Pacas” in onore della famiglia.

La scoperta della varietà Pacas rappresentò un importante contributo all’industria del caffè in El Salvador, offrendo una nuova opzione ai coltivatori per migliorare la loro produzione e affrontare meglio le sfide ambientali.

Come è stata creata la varietà Pacamara?

La varietà di caffè Pacamara è una creazione dell’Istituto Salvadoreno per la Ricerca sul Caffè (ISIC) nel 1958, risultata dall’incrocio delle varietà Pacas e Maragogipe.

La Pacas è una mutazione naturale della varietà Bourbon, come determinato dalle ricerche condotte dagli scienziati dell’Università della Florida. Gli alberi Pacas sono più bassi, hanno internodi più stretti e sviluppano una chioma compatta, che li aiuta a resistere a condizioni climatiche difficili come venti forti, luce solare intensa e scarsità d’acqua. Sono molto resistenti, altamente resistenti alle malattie, si adattano a molte condizioni di coltivazione e offrono alti rendimenti produttivi.

La Maragogipe è una mutazione della varietà Typica. Gli alberi Maragogipe crescono molto alti e producono alcuni dei semi di caffè più grandi. Questa varietà non produce alti rendimenti, ma la qualità della tazza è notevole.

L’idea dietro la creazione dell’ibrido Pacamara era di ottenere il meglio delle due varietà. È stato chiamato PACAMARA in riferimento alle prime quattro lettere di ciascuna varietà parentale. Ci sono voluti circa 30 anni di attenta ricerca scientifica per creare la varietà Pacamara. È stata rilasciata ai produttori di caffè alla fine degli anni ’80.

Caratteristiche della varietà Pacamara

I Pacamara solitamente presentano aromi complessi e intensi; corpi medi a densi con texture cremose; e un’acidità elegante con sapori che variano da note dolci di cioccolato e caramello a sfumature più fruttate che ricordano agrumi, bacche rosse e frutti con nocciolo. Queste caratteristiche rendono la Pacamara una delle varietà più apprezzate dai degustatori di caffè di tutto il mondo, poiché offre una profondità e una complessità di sapori che possono essere esplorate e apprezzate in ogni sorso.

La pianta di Pacamara è di medie dimensioni, caratterizzata da una folta chioma che fornisce un’ampia copertura fogliare. Gli internodi sono corti, il che contribuisce alla robustezza della pianta, rendendola meno suscettibile ai danni causati dai venti forti e da altre condizioni climatiche avverse. Le foglie della Pacamara sono grandi e contribuiscono alla sua capacità di fotosintesi, essenziale per la produzione di ciliegie di alta qualità.

Le ciliegie che la pianta produce sono lunghe e presentano una piccola protuberanza, una caratteristica distintiva che aiuta a identificare questa varietà. I semi di Pacamara sono grandi e di forma ovale, e questa dimensione maggiore rispetto ad altre varietà è spesso associata alla qualità superiore della tazza. I semi più grandi hanno una maggiore superficie di contatto durante la tostatura, permettendo una migliore sviluppo dei sapori.

In sintesi, la varietà Pacamara non è solo rinomata per le sue eccellenti caratteristiche nella tazza, ma anche per le sue qualità agronomiche che la rendono una scelta preferita per i coltivatori che cercano di produrre caffè di alta qualità.

Messaggio ai Consumatori di Pacamara

La varietà Pacamara è ampiamente celebrata in tutto il mondo grazie alle sue caratteristiche distintive nella tazza, che sono decisamente uniche e talvolta sorprendentemente affascinanti. È un caffè che non dovreste assolutamente perdere. La complessità e l’intensità degli aromi, insieme alla texture cremosa e all’acidità elegante, rendono ogni tazza di Pacamara un’esperienza sensoriale straordinaria.

Vorrei incoraggiare tutti gli amanti del caffè a esplorare questa varietà. Ogni sorso offre un viaggio attraverso note dolci di cioccolato e caramello, bilanciate da sfumature fruttate che ricordano agrumi, bacche rosse e frutti con nocciolo. La varietà Pacamara è in grado di sorprendere e deliziare anche i palati più esigenti, grazie alla sua profondità e complessità di sapori.

Inoltre, la Pacamara non è solo un piacere per il palato, ma rappresenta anche il risultato di decenni di ricerca e dedizione nella coltivazione del caffè. La sua coltivazione richiede competenza e passione, e ogni chicco racconta una storia di cura e attenzione ai dettagli.

Se volete saperne di più sulla varietà Pacamara e sulla mia esperienza nel settore del caffè, potete connettervi con me, Federico Bolanos, Direttore del Caffè e allenatore del finalista del World Barista Championship 2013 e 2014 William Hernandez, utilizzando il profilo sui social media @federicobp. Sarò felice di condividere ulteriori informazioni e di discutere le meraviglie del caffè Pacamara con tutti voi.

Grazie a tutti coloro che apprezzano e sostengono il nostro lavoro. La vostra passione per il caffè ci ispira a continuare a migliorare e a offrire prodotti di eccellenza. Grazie a Federico per aver parlato con noi.

FAQs:

Share